Close

Diego Quaglioni

Diego Quaglioni. Professore ordinario di Storia del diritto medievale e moderno nell’Università di Trento, dove è stato direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche e preside della Facoltà di Giurisprudenza. Tra le sue pubblicazioni: Politica e diritto nel Trecento italiano. Il “De tyranno” di Bartolo da Sassoferrato (1314-1357), Firenze, Olschki, 1983; “Civilis sa- pientia”, Rimini, Maggioli, 1989; I limiti della sovranità. Il pensiero di Jean Bodin nella cultura giuridica e politica dell’età moderna, Padova, Cedam, 1992; A une déesse inconnue. La conception pré-moderne de la justice, Paris, Publications de la Sorbonne, 2003 (trad. it. La giustizia nel Medioevo e nell’età moderna, Bologna, il Mulino, 2004); La sovranità, Roma-Bari, Laterza, 2004; Machiavelli e la lingua della giurisprudenza, Bologna, il Mulino, 2011. Con Margherita Isnardi Parente ha curato l’edizione italiana della République di Bodin (Torino, Utet, 1988-1997). Con Silvana Seidel Menchi ha pubblicato la serie I processi matrimoniali negli archivi ecclesiastici italiani (Bologna, il Mulino, 2000, 2001, 2004, 2006) e con Gerhard Dilcher i tre volumi su Gli inizi del diritto pubblico in Europa (Bologna, il Mulino – Berlin, Duncker & Humblot, 2007. 2008, 2011). Di recente ha curato l’edizione commentata della Monarchia nel volume II delle Opere di Dante diretto da Marco Santagata (Milano, “I Meridiani” Mondadori, 2014; poi in volume autonomo, per “I Meridiani paperback”, 2015). Per le nostre edizioni cura la collana Piccola Biblioteca del Pensiero Giuridico nata nel 2017.

Stay In Touch  with Our Updates