Close

Come vivere felici rinunciando all’Istituto dell’eredità

4,00

  • Anno: 2018
  • Autore: Luxemburg Piet
  • Città: Foligno
  • Editore: Il Formichiere
  • EAN: 9788894805871
Categoria: Product ID: 2204

Descrizione

100 pg, f.to cm 12×16,5, brossura.

Dopo i disastrosi tentativi di rendere felice l’umanità con il superamento della proprietà privata dei mezzi di produzione, la curatrice di questo volume ci indica una nuova strada da percorrere.

Infatti, se è impossibile vincere il desiderio di accumulare all’infinito una riserva di ricchezze per soddisfare il desiderio di sicurezza verso le avversità della vita, è più facile intervenire alla fine della vita di ognuno di noi.

In questo modo, in pochi anni, scomparirebbero le disugua- glianze economiche e, nello stesso tempo, si libererebbe una minoranza della popolazione dall’ossessione della ricchezza. La soluzione consiste nel legiferare, magari dopo un referendum consultivo, che tutto quello che è intestato ad ognuno di noi, immobili, liquidi, partecipazioni azionarie, prodotti finanziari, ecc., subito dopo la morte verrebbero ereditati dalla collettività: Stato, Regioni, Comuni, Associazioni Onlus e altro.

In questo modo le energie e le potenzialità degli uomini, liberate dalle catene di un desiderio anacronistico che affonda le radici nella nostra preistoria, farebbero fare uno scatto di grande progresso a tutta la specie umana, perché non più asservita dalla ricerca di una illusoria sicurezza materiale. L’umanità tutta avrebbe la possibilità di raggiungere un livello di saggezza, di equilibrio psichico e uno sviluppo delle capacità intellettive (tra cui la comunicazione telepatica e il viaggiare senza muovere il proprio corpo) ora immaginabili. Il merito di Piet Luxemburg è stato quello di trascrivere tutti i testi dedicati agli aspetti positivi di questa ipotesi rivoluzionaria: testi religiosi, di filosofi ed economisti di ogni epoca, dalle tavolette di creta ai libri cartacei e digitali.

Additional Information

Weight 0.100 kg